GIORNATA STUDIO: I Carnevali in Campania e nel Mezzogiorno

GIORNATA STUDIO: I Carnevali in Campania e nel Mezzogiorno

pubblicato da ARF ART 0 commenti
GIORNATA STUDIO: I Carnevali in Campania e nel Mezzogiorno
Il Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica “Alberto Calza Bini” dell’Università di Napoli “Federico II” con ICOMOS ITALIA ed in collaborazione con ARF ART  invitano alla giornata di studio             
 I CARNEVALI IN CAMPANIA E NEL MEZZOGIORNO 
Venerdì 16 giugno 2017, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, presso la Sala dell’Accoglienza del Palazzo Reale di Napoli.
L’incontro sarà occasione di approfondimento e confronto tra istituzioni universitarie, esperti del patrimonio UNESCO ed ICOMOS e operatori culturali sul tema della salvaguardia, valorizzazione e promozione delle feste storiche carnevalizie, quale rilevante patrimonio immateriale dei nostri territori nell’ottica di un turismo responsabile e di cultura.
L’obiettivo primario della Giornata è quello di informare e comunicare, educare e convincere un più vasto pubblico, i principali stakeholder (professionisti, governi, ONG nazionali e internazionali, ecc.) dei valori presenti nell’evento del Carnevale, sia materiali che immateriali, e come queste ancora poco note peculiarità, a confronto con altre realtà emerse nel progetto europeo CARNVAL (2014-2017), vadano salvaguardate e promosse come caratterizzanti il patrimonio delle nostre città storiche, non solo come attrazione turistica, ma come riscoperta di antiche tradizioni simboliche e culturali nell’ottica di un turismo sostenibile.La Giornata si svolgerà infatti in relazione all’International Year of Sustainable Tourism for Development (2017). 
 
 
 

0 comments

Ancora nessun commento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>